claim blog

Il Carro matto

il carro matto a FirenzeTra le eccellenze toscane conosciute in tutto il mondo, un posto speciale è indubbiamente occupato dal vino. La zona del Chianti è infatti celebre per le sue uve che regalano un prodotto unico, dal color rubino vivace e dall’aroma inconfondibile.

Modi di dire fiorentini estivi!

spiaggettaFirenze è una città di abbagliante bellezza, ma con l'estate diventa decisamente incandescente! Per combattere l'afa agostana, il fiorentino doc è sempre equipaggiato con i suoi modi di dire scanzonati e ironici! Vi sveliamo un piccolo manuale di sopravvivenza a prova di solleone, per godervi al massimo l'estate in città o, perché no, per fare una puntatina al mare!

I “fochi” di San Giovanni

fuochi san giovanni battista firenze 24 giugno

Firenze d’estate è ancora più straordinaria, ma c’è una notte speciale che la illumina e la fa risplendere in tutta la sua bellezza! Si tratta del 24 giugno, giorno in cui si celebra San Giovanni, il patrono della città. Un’intera giornata di festeggiamenti, tra cortei storici e giochi tradizionali, che culmina coi “fochi”, un incredibile spettacolo pirotecnico dal piazzale Michelangelo.

Il calcio storico fiorentino

calcio storico FirenzeVivere a Firenze significa perdersi quotidianamente nella sua bellezza e nella sua storia. Tutte le piazze, i giardini, i lungarni, persino gli angoli più nascosti della città, hanno una vicenda da raccontare. E tra le pittoresche tradizioni che animano l’estate fiorentina quella del calcio storico è indubbiamente una tra le più originali e tra le più sentite: vere e proprie tifoserie si riuniscono, infatti, tutti gli anni in piazza Santa Croce e, sotto lo sguardo severo della statua di Dante, incoraggiano la squadra del cuore a gran voce. Ma scopriamo le origini di questo sport “in costume”!

Il Museo degli strumenti musicali

Museo degli strumenti musicali FirenzeA due passi dalla nostra scuola, in via Ricasoli si trova la Galleria dell’Accademia, uno tra i musei più visitati al mondo. I suoi corridoi ospitano ben sette sculture del geniale Michelangelo, tra cui il celebre David, ma forse non tutti sanno che al suo interno è custodita un’incredibile collezione di strumenti musicali. Dal 2001 infatti la Galleria ospita nell’area un tempo dedicata al monastero di San Niccolò a Cafaggio, il Museo degli Strumenti Musicali, con un’esposizione di circa cinquanta pezzi provenienti dalle collezioni dei granduchi di Toscana, Medici e Lorena.